Come sapere se un sistema è iperconvergente?
I sistemi iperconvergenti hanno un insieme di caratteristiche uniche:
  • integrano tutto il software che serve a gestire una sala server o un datacenter;
  • permettono la gestione di tutti gli aspetti attraverso un’unica interfaccia utente;
  • sono facili da usare come una qualsiasi appliance;
  • forniscono alta affidabilità;
  • consentono una crescita graduale;
  • sono supportati da un unico fornitore che si occupa di tutto;
  • hanno un approccio incentrato sulle macchine virtuali, automatizzando la gestione di tutti gli altri aspetti;
  • gestiscono lo storage in maniera automatica e trasparente.
Sono facili da usare perché tutta la complessità dell’integrazione di diversi componenti è gestita dal fornitore che propone soluzioni pronte all’uso e tutto viene gestito da un unico pannello di controllo.
Permettono alle aziende, di avere applicazioni Fault tolerance  che non si fermano mai .
Il sistema l'IBM Power 9 nome di battesimo AS400 nato il 7 Giugno 1988 integra nativamente :
  • Database
  • Backup
  • Livello unico di memoria
  • Web server
  • Ambienti di sviluppo (RPG, Cobol, PL1, PHP, JAva, Ruby on rail,...
  •  Reporting
  • Sistemi di comunicazione
  • Alta affidabilità
  • Hardware indipendent processori a 128 bit
  • di sistemi linux e macchine virtuali
Inoltre è inattaccabile da virus ed ha un sistema di livello unico di memoria.

l'IBM Power 9 è quindi un sistema iperconvergente per definizione Non compare però neppure nel quadrante di Gartner tra le più diffuse tecnologie di iperconvergenza

 

integration 380299_0001