"Nell'ingegneria del software, e in particolare nel contesto dello sviluppo agile l'espressione code smell (letteralmente "puzza del codice") viene usata per indicare una serie di caratteristiche che il codice sorgente può avere e che sono generalmente riconosciute come probabili indicazioni di un difetto di programmazione."(Wikipedia)

Comprendere un’applicazione IBM i può essere complesso, specialmente per nuovi sviluppatori che non hanno familiarità con questo sistema o se la documentazione a riguardo non è chiara, o non esiste per nulla.

Non conoscere appieno il tuo sistema porta a problemi di manutenzione, sviluppo e modernizzazione.

Quante volte ti sarà capitato di dover tentare di capire:

  • Da quale versione di sorgente è stato generato un certo oggetto
  • se il sorgente è stato modificato dopo la generazione dell'oggetto
  • se c'è il sorgente ma manca l'oggetto
  • se c'è l'oggetto ma manca il sorgente
  • se ci sono riferimenti ad oggetti che non esistono più
  • procedure - routine non più ustate
  • file logici duplicati
  • procedure che conviene trasformare in service program
  • e molte altre problematiche

Inoltre le regole dello sviluppo software sono cambiate, da maggio 2018 tutti i software devo essere GDPR compliance

il che significa porre al centro dello sviluppo la protezione dei dati personali e questo si ottiene con una strategia di sviluppo

È proprio in questo caso che accorre in tuo aiuto X-Analysis + il bigblue GDPR Team

iscriviti alla newsletter di X-Analysis 

vieni come nostro ospite, iscriviti a

iEfficiency Next – 19 ottobre Castello di San Pelagio Due Carrare (PD)

parleremo di soluzioni semplici ed efficaci per IBMi

Suggeriti

X-Analysis Suite

Vuoi documentare e capire meglio le applicazioni RPG, Cobol, Synon?

Approfondisci