Salve! Posso darti maggiori informazioni
o rispondere a qualche domanda?
Come possiamo esserti utili?
Seleziona uno dei nostri esperti
Alberto Bedin
Supporto Commerciale
Sono online
Luisa Soranno
Supporto Commerciale
Sono online

Il nuovo bigblue weborder è dotato di firma OTP (ONE TIME PASSWORD)

Che Cos'è la firma OTP?

la tecnologica di bigblue, consente di firmare con semplicità gli ordini tramite il proprio smartphone con il solo invio di un messaggio. 

È sicuro grazie al sistema One Time Password, che genera una password temporanea, valida per un’unica sessione e non riutilizzabile.

Come funziona?

Il cliente riceve l'offerta via email, l'offerta contiene un codice QRCODE

Il cliente lo leggerà con il proprio smartphone, la lettura restituirà un link

cliccando il link si attiverà l'applicazione web per la firma OTP

l'applicazione richiederà 

  • Nome
  • Cognome
  • Cellulare 
  • email per invio copia contratto
  • Autorizzazione privacy

fatto questo il cliente riceverà un SMS con un codice di verifica OTP (One Time Password), ovvero una password temporanea composta da 5 cifre, che il cliente inserià confermando in questo modo la propria identità. 

Inserito il codice si apre il pannello di firma con il quale il Cliente potrà apporre la propria firma usando dito, unghia o altro

L'ordine è firmato e viene inviata copia  a mezzo email al cliente che riporterà firma + tutti i dati rilevati in fase di firma

Qual è la tecnologia che c’è dietro la OTP?

Ogni OTP viene generato applicando una funzione crittografica ad una serie di valori univoca.

Questo è necessario perché altrimenti sarebbe facile prevedere la OTP futura osservando quelle precedenti. I vari approcci per la generazione di OTP sono elencati di seguito:

  • Algoritmi basati sulla sincronizzazione temporale tra server di autenticazione e client che fornisce la password: le OTP sono valide solo per un breve periodo di tempo, il valore da cui viene generata la OTP è l’ora corrente.
  • Algoritmi matematici che generano una nuova password in base alla password precedente. Il valore da cui viene generata la OTP è un numero all’interno di una sequenza predefinita (le OTP sono, di fatto, una catena di password legate tra loro, e devono essere utilizzate in un ordine predefinito).
  • Algoritmi matematici dove la password è basata su una challenge (per esempio, un numero casuale scelto dal server di autenticazione o dai dettagli della transazione) e/o su un contatore.

La firma digitale ha valore legale?

Sì, la firma digitale è giuridicamente vincolante, secondo quanto stabilito dall’articolo 15 della legge 59/97: “gli atti, dati e documenti formati dalla Pubblica amministrazione e dai privati con strumenti informatici e telematici, i contratti stipulati nelle medesime forme, nonché la loro archiviazione e trasmissione con strumenti informatici, sono validi e rilevanti a tutti gli effetti di legge”.

Inoltre, il Codice delle Amministrazioni digitali stabilisce che “Il documento informatico, sottoscritto con firma digitale o con un altro tipo di firma elettronica qualificata, ha l’efficacia prevista dall’articolo 2702 del codice civile.”